La nostra storia

Era il 1948 quando Benvenuto, per tutti Nito, abile neo diciottenne con esperienza da capo officina decide di mettersi in proprio e di aprire la sua prima azienda di torneria in lastra.
Dopo anni di lavoro passati al fianco del fratello, con cui si era messo in società, nel 1979 Nito, ispirato forse dagli strani e inspiegabili eventi meteorologici (nda nevica per trenta minuti nel deserto del Sahara) decide di aprire la Martinenghi Benvenuto a Vergiate.
L’azienda con sede in Via Pasquèe, nel cuore del paese, si specializza in torneria in lastra e ossitaglio, continuando con la carpenteria e la tranciatura. Con il passare del tempo la Martinenghi Benvenuto vede l’arrivo della secondogenita Antonella e, qualche anno più tardi finiti gli studi e i sogni da giovane ragioniere, del primo maschio della famiglia Alberto.
E’ il 1987 quando Nito decide che, visti i buoni risultati, è arrivato il momento di rischiare un po’ di più. Così la Martinenghi Benvenuto cresce e si trasferisce in un capannone più grande nella zona industriale dell’amato paese.
E’ 1994 quando accade un altro evento inspiegabile che si porta via Nito e lascia l’azienda nelle mani dei due figli, troppo giovani ma non per questo meno motivati a seguire le orme del padre.
Qualche anno di assestamento e poi Alberto e Antonella decidono di ampliare la ditta inserendo nel 2000 il taglio al plasma e nel 2008, da veri innovatori, il taglio ad acqua.
Una storia fatta di successo, di stima da parte dei clienti e di passione per il proprio lavoro.
Una storia lunga 64 anni
.